Storia della Croce d'Oro - Sito ufficiale P.A. CROCE D'ORO Sannazzaro de' Burgondi

Vai ai contenuti

Menu principale:

CHI SIAMO
ambulanza 2015
ambulanza 1945
1945 - 2015: una storia lunga 70 anni!
soci fondatori
foto storia 1
foto storia 2
foto storia 3
foto storia 4
foto storia 7
foto storia 8
All’indomani della Seconda Guerra Mondiale la popolazione sannazzarese, pur provata dai difficili anni trascorsi, viveva una rinnovata speranza di rinascita e crescita sociale.
La medicina di base era allora garantita da figure di medici straordinari per disponibilità, qualità umane e competenze generali (su tutti l’indimenticato dott. Crisostomo Mainoli). Tutto questo a volte non bastava perché, per i casi d’estrema gravità, bisognava recarsi nei vicini ospedali che erano ad alcune decine di chilometri di distanza.
Sull’esempio della Croce d’Oro di Sampierdarena, che il cav. Luigi Schiappapietra ben conosceva, è coltivata l’idea di far nascere un’associazione che ha "... per scopo di porgere, senza distinzione di partito, il suo pronto ed efficace soccorso a tutti i Soci che, colpiti da infortunio per qualsiasi causa od ammalati abbiano bisogno di sollecito trasporto, a mezzo di autolettiga ai posti di prima cura, od ospedali o luoghi di cura.
Sarà pure dovere della Società accorrere con i mezzi di cui dispone, se richiesta, nei privati o pubblici infortuni ..." (Art. 2 dello Statuto).
La Mutua Assistenza CROCE D’ORO fu fondata il 18 dicembre 1945 e costituita legalmente il 20 gennaio 1946.
Nel Palazzo Comunale di Sannazzaro de’ Burgondi, in quel lontano giorno di gennaio, s’incontrarono con l’allora notaio Enrico Mezzanotte i 21 soci fondatori nelle persone di:
Schiappapietra cav. Luigi pensionato, Damiani Giuseppe assicuratore, Patroni Luigi operaio, Gibardi Domenico studente, Cremonti Luigi agricoltore, Laboranti Giuseppe parrucchiere, Ferrari Alessandro muratore, Curti Giuseppe autista, Ceresa Pierino commerciante, Mainoli Angelo agricoltore, Michelini Felice idraulico, Sturla Giulio parrucchiere, Abbove Angelo manovale, Sacchi Lazzaro contadino, De Giorgi Bruno decoratore, Borioli Francesco commerciante, Fontana Domenico commerciante, Primo Giuseppe oste, Laboranti Giovanni parrucchiere, Nicrosini Cesare ragioniere, Maggi Rocco operaio (successivamente Sindaco di Sannazzaro de’ B.)
e contestualmente, in deroga al disposto dell’art. 15 dello Statuto della CROCE D’ORO, i comparenti nominarono all’unanimità alle cariche sociali i seguenti signori:
Presidente Schiappapietra cav. Luigi, Vice Presidente Damiani Michele,,Segretario Patroni Luigi,Vice Segretario Gibardi Domenico, Tesoriere Cremonti Luigi
Consiglieri :
Laboranti Giuseppe, Ferrari Alessandro, Lova Giuseppe, Ceresa Pierino, Mainoli Angelo, Michelini Felice, Sturla Giulio, Abbove Angelo, Sacchi Lazzaro, De Giorgi Bruno, Borioli Francesco, Fontana Domenico, Primo Giuseppe, Curti Giuseppe
Sindaci :
rag. Nicrosini Cesare, Serafini Mario, Viola Angelo
La bandiera dell’Associazione è di color bianco sui cui campo figura una croce d’oro. I primi trent’anni di storia sono documentati solo dalle fotografie e dalla memoria personale (a volte confusa) dei Sannazzaresi in vita, non potendo trovare alcun riscontro nei verbali dell’epoca, purtroppo andati persi.
La prima sede era in via Ss. Nazzaro e Celso all’attuale numero civico 14, mentre l’autorimessa della prima ambulanza era in via Garibaldi nelle adiacenze dell’abitazione dell’allora autista e socio fondatore Curti Giuseppe.
Se vuoi leggere l'intera storia effettua il download qui a lato.
 
Copyright 2016. Foto, immagini, testi secondo i rispettivi copyright.
Torna ai contenuti | Torna al menu